MONICA BALDUCCI - Guardiani Italiani

Vai ai contenuti

Menu principale:

PERSONAGGI > VILLAIN


Quando Monica sente il suono della notifica di WhatsApp provenire dall'iPhone lasciato in bagno, si alza felice dal caldo torpore del letto per recuperarlo, pensando si tratti del consueto messaggio di buongiorno inviatole da Paolo. Lo aveva conosciuto in estate, durante un importante convegno estero di beneficenza organizzato dall'Esercito Italiano cui la donna aveva partecipato per conto del padre, Sandro Balducci, importante imprenditore destinatario di una serie di appalti banditi dal Ministero della Difesa. A causa della pandemia e delle relative restrizioni, però, la loro è per lo più una relazione a distanza. Questa volta, Monica è sicura che si tratti dell'uomo giusto. Paolo è gentile, premuroso, non lascia nulla al caso e si interessa a lei come nessuno ha mai fatto prima. La cosa che più la intriga di lui, è quel suo modo di porsi, molto sicuro di sé. Probabilmente, il suo sapersi districare con maturità emotiva di fronte alle problematiche di tutti i giorni, deriva dall'esperienza di vita nell'esercitare la professione di imprenditore a capo di una importante azienda del settore dell'alta tecnologia. Tutto questo, più altro che solo una donna può capire, le fa sentire che Paolo sta diventando una presenza sempre più importante nella sua vita.

Quando prende in mano l'iPhone, la delusione. Purtroppo il messaggio non è di Paolo, ma di quel coglione del suo ex marito! Sì, è proprio questo il nome con cui ha salvato il contatto di Roberto:"Coglione"!
Monica compie lo sforzo di leggere.
Coglione: “Ciao. Senti, sarebbe carino videochiamarci questa sera per farci gli auguri di buon anno. Una cosa veloce, ma almeno rivedo Erika.”
Monica: “Puoi chiamare direttamente lei, no?”
Coglione: “Meglio di no, non credo mi risponderebbe.”
Monica: “Se non vuole sentirti, io che devo farci?”
Coglione: “Non c'è mica bisogno di fare l'acida...”
Monica: “Ah, pure acida!”
Coglione: “Scusa, ma per una volta dammi una mano, voglio solo un minuto di videochimata, ci facciamo gli auguri, il brindisi e bom. Se la cosa la proponi tu non può dirti di no!”
Monica: “Il brindisi?? Per favore, Roberto, ti chiamiamo alle 20:00 e almeno questa volta, tieni il cell. vicino! E, comunque, di mani te ne ho date fin troppe!”
Coglione: “Si vabbe, lasciamo perdere… ma perché non per il brindisi? Siete a casa per il lockdown, quindi un minuto per videochiamarci non credo sia un problema.”
Monica: “Se permetti, anche se siamo a casa, sia io che Erika preferiamo video brindare con i nostri amici.”
Coglione: “Sì, certo, amici...”
Monica: “Prego?”
Coglione: “Salutami Paolo.”
Monica: “Ma tu non stai bene di cervello! Certo, te lo saluto.”
Coglione: “Senti, non ho voglia di litigare. E' stato un anno difficile, e non volevo dirtelo, ma stasera non sono neppure in albergo, ma in missione all’estero... Ci facciamo gli auguri con il brindisi e basta.”
Monica: “ Sì, certo, in missione... e dove? Sentiamo...”
Coglione: “Non posso dire nulla… missione segreta!”
Monica: “Ci risiamo, le tue fantomatiche ‘missioni segrete’… Bene, spero ti diverta.”
Coglione: “Ancora con ‘ste frecciatine? Comunque, c'è poco da divertirsi qui...”
Monica: “Allora torna a casa. Ah, già, tu non ce l'hai una casa!”
Coglione: “Perché devi sempre fare la stronza? Spiegamelo!”
Monica: “Ricominci con le offese?”
Coglione: “Sei tu che offendi. Ti ricordo che il mio lavoro, da cui percepite l'assegno mensile, consiste anche nel permettere a persone come te di farsi belle agli eventi di beneficenza verso le popolazioni oppresse, una volta liberate.”
Monica: “L'assegno mensile è un tuo dovere. Ti faccio presente che potrei farne a meno, ma serve a metterti di fronte alle tue responsabilità, come marito, per fortuna ex, e padre.”
Coglione: “Ecco, appunto, "come padre" vorrei salutare mia figlia. Quindi, per favore smettiamola di discutere, e stasera fammi questa cazzo di videochiamata!”
Monica: “Tipico. Quando esaurisci gli argomenti inizi a offendere e diventare volgare. Chiudo qui, non chiamarmi che tanto non ti rispondo. E stasera il brindisi fattelo da solo!”

Monica, mette giù l'iPhone, ma subito arriva il suono di una nuova notifica.
Questa volta è Paolo, ma la donna non ha molta voglia di dialogare dopo il nervoso che le ha fatto salire l’ex marito.
Amore: “Buongiorno, tesoro.”
Monica “Ciao.”
Amore: “Che succede? Qualcosa non va?”
Monica: “No, va tutto bene!”
Amore: “Sicura? Sono in azienda, ma se ti va ti chiamo… cosa c’è che non va? ”
Monica: “Niente!”
Guardiani Italiani - Copyright 2020 - Emmetre Service S.a.s.
Torna ai contenuti | Torna al menu