TITANO - Guardiani Italiani

Vai ai contenuti

Menu principale:

PERSONAGGI > I GUARDIANI

Marino Casadei è un giovane e robusto sammarinese appartenente alla Guardia del Consiglio Grande e Generale, primo corpo della Repubblica di San Marino con funzioni speciali, anticamente chiamato Guardia Nobile, che ha il compito di proteggere i Capitani Reggenti e i membri del Consiglio Grande e Generale. Quella mattina, il giovane viene convocato in via ufficiosa alla presenza dei Capitani Reggenti, i due capi dello Stato della Repubblica di San Marino. Nonostante la natura informale dell'incontro, Marino si presenta in alta uniforme.
«Sempre impeccabile, il nostro Marino Casadei.» si complimenta la donna, capitano reggente assieme al collega che prende subito la parola...
«Vero, d'altronde buon sangue non mente! Ricordo che suo padre fu Capitano della Guardia. Una famiglia dedita al primo corpo sammarinese... e suo padre, scelse per lei anche un nome più che appropriato.»
Marino risponde inorgoglito al ricordo del genitore.
«Immagino di sì, sua eccellenza!»
«Ottimo! Ascolti, Casadei, vista la sua appartenenza al corpo militare d'élite preposto a proteggere i maggiori organi istituzionali, ai suoi numerosi meriti di servizio, nonché alla sua invidiabile forma fisica, l'abbiamo convocata per proporle una investitura speciale.»
«E' sia un conferimento di grado che un mandato importante...» aggiunge la donna.
L'uomo a capo dello stato arriva subito al punto.
«Già, vorremmo proporle di diventare il primo supereroe della Serenissima Repubblica di San Marino!»
Il giovane stenta a nascondere la sorpresa.
«Immagino la sua meraviglia, ma non è necessario avere super poteri quando si fa parte della Guardia del Consiglio Grande e Generale e, soprattutto, se si è sammarinesi, non trova?»
«Immagino di no... cioè, immagino di sì, sua eccellenza!»
«Continuerà a rivestire gli stessi compiti che svolge ora nella Guardia; parteciperà alle cerimonie ufficiali e collaborerà al servizio d’ordine in occasione di specifiche circostanze, soprattutto istituzionali, ma nei rapporti con gli stati esteri, potrà rivestire speciali incarichi. D'altronde, in Italia hanno quel... come lo chiamano? "Comandante"... beh, vuole mettere la soddisfazione di sfoggiare un nostro supereroe? Un Guardiano che sarà anche ambasciatore autorevole del nostro Paese!»
«Immagino di sì, sua eccellenza!»
«Ottimo, Casadei! Allora è deciso! L'investitura avverrà durante l'Anniversario dell'Arengo e la Festa delle Milizie, in concomitanza al giuramento delle reclute e la cerimonia di consegna delle Medaglie, dopodiché, a conclusione della festa, parteciperà alla parata dei Corpi Militari e della Banda per le contrade del centro.»
«Sì, sua eccellenza!»
«Ah, quasi dimenticavo, abbiamo anche pensato a un nome altisonante, prendendo spunto dal nostro famoso monte ... lei sarà TITANO, Guardiano della Serenissima Repubblica di San Marino!»
Guardiani Italiani - Copyright 2020 - Emmetre Service S.a.s.
Torna ai contenuti | Torna al menu